Accorgersi di quelli che comunemente chiamiamo “mosche volanti”  e propriamente si definiscono corpi mobili negli occhi può essere allarmante.

Come stabilire se è il caso di preoccuparsi? Affrontiamo insieme l’argomento.

Nella maggior parte dei casi si tratta di un fenomeno comune . Tuttavia le “mosche volanti” possono richiedere un approfondimento pertanto è consigliabile  chiedere indicazioni al tuo oculista.

Ecco qualche informazione utile sui corpi mobili, insieme a qualche suggerimento che potrebbe esserti d’aiuto nell’affrontare il problema.

Cosa sono le “mosche volanti” e perché si formano negli occhi?

Le “mosche volanti” appaiono come piccole irregolarità che si spostano lentamente nel campo visivo e si presentano sotto forma di:

  • Piccole macchie scure o puntini neri
  • Fili o filamenti
  • Frammenti di ragnatele

I corpi mobili nell’occhio non sono un’illusione ottica. Sono minuscoli detriti che si muovono nell’umor vitreo: una massa gelatinosa che riempie il bulbo oculare e che contribuisce a mantenere la sua forma. Quando questi corpi mobili si spostano, proiettano ombre sulla retina. Le macchie che vedi corrispondono appunto a queste ombre.

Cause delle “mosche volanti”

Nella maggior parte dei casi, i corpi mobili sono causati dai cambiamenti legati all’invecchiamento dell’umor vitreo. Man mano che l’occhio invecchia, la sostanza gelatinosa dell’umor vitreo si deteriora, diventando più liquida, cominciando ad afflosciarsi e a staccarsi dall’interno del bulbo oculare. I residui gelatinosi possono eventualmente agglutinarsi e formare piccole masse. Ciò che vedi è la loro ombra!

I corpi mobili possono anche essere originati dall’umor vitreo che si stacca dalla superficie della retina. La stimolazione della retina durante questo processo provoca spesso lampi di luce nell’occhio. Quando il distacco dell’umor vitreo avviene in corrispondenza della testa del nervo ottico, può fare apparire temporaneamente un corpo mobile a forma di anello.

Il fatto che l’umor vitreo si stacchi dalla retina può comportare, occasionalmente, un distacco parziale della retina. Ciò provoca perdite di sangue nell’umor vitreo che hanno l’aspetto di una costellazione di puntini e che richiedono l’attenzione immediata dell’oculista.

La presenza di sanguinamenti e infiammazioni nell’occhio dovuti a lacerazioni retiniche, problemi ai vasi sanguigni o altre lesioni, tende generalmente a dare origine a corpi mobili.

Quando contattare un oculista

Se vedi corpi mobili e lampi di luce, devi contattare subito il tuo oculista, soprattutto se la loro comparsa è improvvisa. Spesso indicano un distacco della retina che eventualmente potrebbe causare cecità.

Nell’ambito degli esami periodici che effettui dal tuo oculista, è importante che segnali qualsiasi cambiamento nella vista o altro problema oculare, che si tratti di corpi mobili o di altri disturbi. I corpi mobili a volta sono visibili durante gli esami della vista, soprattutto se si trovano vicino alla retina.

Trattamento dei corpi mobili

Nella maggior parte dei casi, non è necessario un trattamento. Imparare a convivere con questo problema può richiedere tempo ed essere fonte di frustrazione, ma molte persone riescono con l’andare del tempo a non accorgersi più della loro presenza.

Se i corpi mobili diventano talmente grandi o numerosi da compromettere la vista, il tuo oculista può raccomandarti un intervento chirurgico o una laser terapia per rimuoverli.

Sebbene nella maggior parte dei casi i corpi mobili siano innocui, la loro comparsa improvvisa insieme a lampi luminosi può segnalare un problema visivo che deve essere trattato con urgenza. Perciò, se avverti cambiamenti improvvisi alla vista, non esitare a contattare il tuo oculista in qualsiasi momento. Esami oculari regolari sono importanti anche per mantenere aggiornato il tuo oculista su qualsiasi cambiamento, in modo che possa individuare tempestivamente la comparsa di corpi mobili e altre anomalie.

Nulla di quanto contenuto nel presente articolo può essere interpretato come una forma di consiglio medico, né è inteso a sostituire le raccomandazioni di un oculista. Per domande di carattere specifico, consulta il tuo oculista di fiducia.

LENTI A CONTATTO

I NOSTRI PARTNERS