Con l’emergenza Coronavirus le ore passate davanti ai display, tablet, cellulari o ai monitor in generale sono aumentate stando in casa. Ecco alcuni suggerimenti per ridurre al minimo la possibilità di incorrere in disturbi agli occhi.

 

Con l’emergenza Covid-19 siamo tutti a casa e il lavoro “agile” rappresenta una soluzione oltre una vera e propria misura di prevenzione. Quando guardi uno schermo tutto il giorno per lavoro durante il tuo Smart Working, può essere un grave tributo alla tua salute emotiva e fisica.

 

È importante dunque proteggere i nostri occhi dagli schermi di pc ma non solo, anche tablet e smartphone: questo ci permetterà di avere meno problemi di vista e ai nostri occhi.

 

Secondo l’American Optometric Association (AOA), la sindrome da visione artificiale si verifica a causa della fissazione di schermi (computer, iPad, telefoni, ecc.) per lunghi periodi di tempo. Implica grave affaticamento degli occhi e disagio, nonché dolore alla testa e al collo, per nominare alcuni dei sintomi più comuni.

 

In una certa misura, guardare gli schermi è praticamente inevitabile per molti di noi, anche prima dell’emergenza coronavirus. Oggi la maggior parte dei lavori richiede il sedersi a una scrivania davanti a un computer tutto il giorno. Quello che puoi fare, tuttavia, è prendere alcune misure per evitare che i sintomi peggiorino. Ecco alcuni consigli per proteggere i tuoi occhi dagli schermi, anche se devi guardarli tutto il giorno.

 

La regola del “20-20-20” è un ottimo modo per distendere gli occhi, secondo l’AOA. Ogni 20 minuti, dirigi il tuo sguardo verso qualcosa ad almeno 20 piedi (6 metri) di distanza da te per almeno 20 secondi. Ciò costringerà i tuoi occhi a passare dalla percezione a breve alla lunga distanza, il che consentirà loro di rilassarsi dopo aver fissato lo schermo del tuo computer.

 

Assicurati che non ci siano riflessi sullo schermo. Non puoi scegliere dove lavorare, ma puoi senz’altro posizionare lo schermo del tuo computer in modo da non dover affrontare cose come un bagliore del sole o uno strano motivo di riflessione sullo schermo, che potrebbe affaticare gli occhi anche più del solito.

 

Tieni lo schermo a distanza di un braccio. Fare in modo che qualsiasi schermo che usi sia a una distanza di almeno un braccio è un modo super semplice per ridurre la tensione sugli occhi. E sì, questo include il tuo smartphone. Tienilo lontano dal tuo viso e i tuoi occhi ti ringrazieranno.

 

Non dimenticare di battere le palpebre. Suona un po’ sciocco, ma è abbastanza sorprendente quanto sia serio. Secondo alcuni studi ci si può letteralmente dimenticare di battere le palpebre quando si sta fissando uno schermo per lunghi periodi di tempo.

 

Regola le impostazioni dello schermo. Abbassare la luminosità, cambiare lo spettro dei colori verso il lato giallo (cioè lontano dall’estremità blu) e invertire i colori in uno schema in bianco e nero sono tutte strategie potenzialmente praticabili per aiutare i tuoi occhi quando guardi gli schermi tutto il giorno.

 

Infine, non dimenticatevi di proteggere i vostri occhi dalla luce blu dei dispositivi digitali attraverso specifici trattamenti come Aquablue, il trattamento di GreenVision specifico per la protezione dalla luce Blu.

 

 

 

Fonte: GV Magazine

 

Iscriviti a GV Magazine di GreenVision per essere sempre aggiornato su Notizie e Novità dal mondo dell’Ottica.

LENTI A CONTATTO

I NOSTRI PARTNERS

WhatsApp chat